Il tappezziere di Notre-Dame

Neerwinden, 29 luglio 1693

La serie di scenari per la Guerra della grande alleanza si arricchisce ancora con la battaglia di Neerwinden (o di Landen) tra i confederati guidati da Guglielmo III d’Inghilterra (Guglielmo d’Orange) e le armate di Francia con alla testa il maresciallo de Louxembourg. Con l’occasione sono state riviste e aggiornate le liste per la Guerra della grande alleanza.
Il composito esercito alleato (inglesi, olandesi, spagnoli, tedeschi e imperiali) in inferiorità numerica combatte uno scontro esclusivamente difensivo, consumando le proprie truppe fino al cedimento finale. Una grande vittoria per Louxembourg che deve a questa battaglia il soprannome di tappezziere di Notre-Dame visto che con le numerose bandiere conquistate dai soldati francesi si poté tappezzare, a quanto si racconta, la cattedrale di Parigi!
Una curiosità. Il campo di battaglia, lo schieramento dei due eserciti, lo svolgimento dello scontro, somigliano molto alla battaglia di Alerheim di cinquant’anni prima (la seconda battaglia di Nordlingen) di cui abbiamo già parlato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *