de cape et d’epée 2.0! – A la Guerre…

de cape et d’epée 2.0!

Il regolamento della serie A la Guerre… dedicato ai piccoli scontri e alle scaramucce, de cape et d’epée (di cappa e spada) è stato rivisto e ampliato nella nuova versione 2.0 che è possibile scaricare, come di consueto gratuitamente, dal sito.

Moschettieri a KillygullanA parte alcune piccole correzioni qui e là, ci sono due sostanziose novità:

  • La nuova versione introduce le azioni collaborative, azioni che tutti i personaggi di una squadra possono compiere congiuntamente, per raggiungere insieme un obiettivo (costruire una fortificazione, distruggere un edificio, …). Il meccanismo è semplice e abbastanza elegante: il punteggio del dado di attivazione si moltiplica per i personaggi della squadra, il totale è il numero di punti azione (PA) disponibili per l’azione dell’intera squadra. Se questi PA sono sufficienti la squadra riesce nel suo intento. Non è una completa novità in quanto un meccanismo simile era stato introdotto in alcuni scenari (per esempio Bruciate tutto!) ma ora le regole sono organizzate meglio e armonizzate con il resto del regolamento.
  • Ora è possibile giocare anche con l’artiglieria. Certo non con un’intera batteria di cannoni o di obici, vista la scala del regolamento, ma con un singolo pezzo o con un solo mortaio. Sono possibili nuovi scenari e situazioni che prima non era possibile simulare.

Nei prossimi giorni saranno aggiornate le liste (niente paura, nessun cambiamento sostanziale, solo l’ampliamento per tener conto della possibilità di schierare singoli pezzi di artiglieria).

Il regolamento, in formato PDF è disponibile seguendo questo collegamento oppure nella pagina Download del sito.

Approfittiamo per ricordare che si tratta di un PDF evoluto. In particolare:

  • ogni voce del sommario è un collegamento funzionante che rimanda al capitolo/paragrafo corrispondente;
  • i rimandi nel testo, in genere del tipo  (cfr. 4.0 Movimento a pagina 19) … , sono anch’essi collegamenti funzionanti che portano al capitolo/paragrafo menzionato;
  • in caso di stampa è possibile nascondere il livello chiamato Sfondo che contiene la grafica di sfondo (per l’appunto) della pagina e risparmiare inchiostro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *