Miniature 10mm imbasettate come 15mm

Alla ricerca di un maggiore impatto visivo dei reggimenti di picche e moschetti ultimamente ho pensato di sperimentare una nuova soluzione: sistemare le miniature 10mm sulle basi pensate per i 15mm, basi quindi con il fronte ampio 8cm e profonde 4cm (anzichè su basi 6cm x 3cm, come quelle per le miniature in 6mm), a questo proposito si può consultare questo collegamento: Basi ‘600. La scelta si è orientata sulle miniature Pendraken, range Legue of Augsburg – http://www.pendraken.co.uk/Catalog.aspx?CategoryId=12&SubCategoryId=258. A seguire le prime basi completate.

Artiglieria e fanteria francese
Artiglieria francese e un reggimento di fanteria, stessa nazionalità. Miniature e gabbioni Pendraken, materiale scenico autocostruito.

L’artiglieria è sistemata su una base 4cm x 4cm, i gabbioni e le protezioni sono a parte e separabili dalla base. Nelle due foto che seguono si apprezza meglio l’imbasettamento dell’artiglieria. Sulla base c’è spazio, oltre al pezzo di artiglieria vero e proprio, per quattro serventi e qualche elemento di attrezzatura.

Artiglieria francese e gabbioni
Batteria di artiglieria francese con serventi e gabbioni di protezione. Miniature e gabbioni Pendraken, materiale scenico autocostruito.
Batteria di artiglieria dall'alto
La batteria di artiglieria vista dall’alto. Miniature e gabbioni Pendraken, materiale scenico autocostruito.

Sulla base di fanteria (reggimento francese La Marche) sono sistemate 24 miniature, oltre al caduto ci sono otto picchieri e dodici moschettieri più il comando del reggimento. Le due foto qui sotto mostrano la sistemazione delle miniature sulla base.

Reggimento francese di fanteria La Marche
Reggimento francese di fanteria La Marche. Miniature Pendraken, materiale scenico autocostruito.
Reggimento di fanteria La Marche
Reggimento di fanteria La Marche. Miniature Pendraken.

Per fare un confronto qui di seguito un reggimento di fanteria irlandese dello stesso periodo, fine del XVII secolo, con miniature 15mm. Rispetto alla base in 10mm si perde la divisione tra il blocco centrale composto dai picchieri e le due ali di moschettieri.

Reggimento di fanteria irlandese
Reggimento di fanteria irlandese (giacobita). Miniature Venexia, materiale scenico autocostruito.

2 Comments

  1. Complimenti, come al solito ottima pittura e ottima scelta dei pezzi: la nuova serie della lega di Augusta è stata scolpita da quello che reputo il miglior scultore della pendraken, “Clibanarium”, autore già del range romano del 4°/5° secolo e del bellissimo/amplissimo range della guerra di indipendenza americana. Una domanda, anche questi pezzi sono un pò più grandi del classico 10mm?

    1. Grazie 😉
      Non conosco bene la Pendraken, questi sono i primi pezzi in assoluto. Però confrontandoli con una busta di cavalleria della Guerra civile inglese si nota subito la differenza, la serie per la Guerra di Augusta appare un poco più grande …
      I pezzi sono decisamente ben fatti, è stato un piacere dipingerli. In questo mese di vacanza dovrei metter su ancora alcune basi, vediamo come verranno.
      Mi piace, almeno per ora, la scelta di fare le basi grandi (grandi rispetto alla scala delle miniature, intendo). Mi sembra che la resa, il colpo d’occhio, almeno per la fanteria, sia migliore che per i 15mm …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *