Cork 1690

20.09.1690 secondo il calendario giuliano

Il soccorso alla città assediata

Scarica le liste per le Guerre dei due re e lo scenario in formato PDF. Scenari collegati: Newtown 1689, Oldbridge 1690, Boyne 1690Aughrim 1691.

Il calendario gregoriano fu introdotto nel Regno Unito (e quindi in Irlanda) nel 1752 e quindi nelle fonti anglosassoni  la data della battaglia del Boyne è spesso fissata al primo luglio, creando una certa confusione con la battaglia di Aughrim dell’anno successivo, combattuta il 12 luglio secondo il calendario giuliano. Tra l’altro c’è da rilevare un piccolo errore: nel 1690 la differenza tra calendario giuliano e gregoriano, calcolata nel 1690, avrebbe dovuto essere di soli dieci giorni e quindi la data corretta della battaglia del Boyne nel calendario gregoriano sarebbe l’undici luglio e non il dodici.

Dopo la sconfitta sul Boyne l’esercito giacobita si era rifugiato nella parte occidentale dell’Irlanda, trincerando e difendendo le roccaforti che permettevano l’attraversamento dei principali fiumi dell’isola. Una di queste era la città di Cork, assediata nel settembre del 1690 e caduta prima della fine dello stesso mese. In questo scenario ipotetico si immagina che il marchese de Boisseleau, alla guida di un contingente giacobita, tenti un colpo di mano per liberare la città!

Cork 1690 mappa

 

Legenda

Truppe
Fanteria di linea Granatieri Artiglieria Dragoni Fanteria leggera
Fanteria Granatieri Artiglieria Dragoni Fanteria leggera
Fanteria della guardia Picchieri Corazzieri Cavalleria pesante
Guardia Picchieri Corazzieri Cavalleria pesante
Traini o carriaggi Cavalleria della Guardia Cavalleria leggera
Traini o carriaggi Cavalleria della Guardia Cavalleria leggera
Nazionalità
Guglielmiti Province unite Danimarca Giacobiti
Guglielmiti Province unite Danimarca Giacobiti

Nella mappa ogni settore/quadrato misura 20cm nella scala 6mm o 10mm, 27cm nella scala 15mm (in questa scala si può arrotondare a 30cm la dimensione del quadrante), 40cm nella scala 20mm(1/72) e 25/28mm. Lo scenario rappresenta un piccolo scontro di retroguardia (ripetiamo: ipotetico) con pochi uomini coinvolti, quindi ogni base sulla mappa rappresenta un battaglione di fanteria (anziché un reggimento) o uno squadrone di cavalleria (invece che un reggimento). Le unità di artiglieria sono batterie di tre cannoni (a meno che non sia specificato diversamente).

Note

La Red Abbey (settore E3) può essere occupata da una base di fanteria e/o una batteria di artiglieria e ha vdf1. La fattoria situata nel settore A2-B2 può essere occupata da una base di fanteria o da una batteria di artiglieria e ha anch’essa vdf1. Tutte le enclosure hanno vdf1. I boschi sono normali e hanno tutti vdf1.

Il fiume Lee è intransitabile, il corso d’acqua che costeggia il campo di battaglia a sud è transitabile da fanteria, cavalleria e artiglieria al traino (ma non da artiglieria in batteria) e costituisce ostacolo di livello 1.

La linea di comunicazione dell’esercito giacobita va verso occidente ed esce dal tavolo nel settore D5. La linea di comunicazione dell’esercito guglielmita va verso la baia di Cork ed esce dal tavolo nel settore F1.

Regole speciali

Il campo inglese

Il campo inglese è un obiettivo importante e delicato per entrambi gli schieramenti. Per i giacobiti vale quanto descritto nel paragrafo A2.4.2. Saccheggio del Supplemento A. Per gli inglesi, inoltre, il campo è un obiettivo strategico così come descritto in 4.1.2 Obiettivi strategici del regolamento.

Protagonisti

nessuna immagine disponibile Marlborough
Alexandre de Rainier de Drue marquis de Boisseleau (1650 – 1698)
John Churchill, primo duca di Marlborough
(1650 – 1722)

Esercito giacobita

12.400 uomini: 8.000 fanti, 2.000 dragoni, 1.800 cavalieri e 12 cannoni da campo

  • Esercito giacobita: Boisseleau +1 8um – 5d6 [8]
    • IrLtArt 1/0/-
    • Sarsfield 0 8um ala destra
      • IrCav 2/-/2 – IrCav 1/-/1 (rgt. Galmoy, Tyrconnel, Abercorn, Sarsfield)
      • IrSh 1/0/-1 – sk/ln (rgt. …)
    • Lery 0 8um centro destra
      • FrLtArt 1/0/-
      • FrPk 1/0/2 – FrPk 1/0/2 (rgt. Mérode, Tournaisis, Zurlauben)
    • Sheldon 0 8um centro sinistra
      • IrPk 2/1/2 – IrPk 1/0/2 (rgt. Irish Foot Guards, Boisseleau)
      • IrPk 1/0/1 – IrPk 1/0/1 (rgt., Earl of Antrim)
      • IrSh 1/0/-1 – sk/ln (rgt. …)
    • Berwick +1 8um ala sinistra
      • IrCav 1/-/1 (rgt. Parker, Pourcel)
      • IrDr 1/-/0 – sk/ln (1/1/-1 – sk) – IrDr 1/-/0 – sk/ln (1/1/-1 – sk) (rgt. Dongan, Clare, Carroll)

Cork 1690 esercito giacobita

Esercito guglielmita

17.000 uomini: 13.000 fanti, 1.800 cavalieri, 1.000 dragoni e 24 cannoni da campo

  • Esercito guglielmita: Marlborough +1 8um – 5d6 [7]
    • EnMdArt 1/1/- – – EnMdArt 1/1/- –
    • Fitzroy +1 8um ala destra
      • EnCav 1/-/2 – – EnCav 1/-/1 – (rgt. Ruvigny, d’Osfort, Villiers)
      • EnDr 1/-2/-2 – sk/ln (1/0/-1 – sk) (rgt. Leveson, Wynne)
    • Ruvigny +1 8um centro
      • EnPk 1/0/1 – – EnPk 1/0/1 – (rgt. Cambon, Caillermotte, Melonière)
    • Ginkel 0 8um centro
      • EnPk 1/1/1 – – EnPk 1/-1/1 – (rgt. St. John, Babington, Darmstadt)
    • Württenberg +1 8um contingente danese, ala sinistra
      • DkLn 2/1/0 – (rgt. Garden til Foods)
      • DkLn 1/1/0 – – DkLn 1/1/0 – (rgt. Dronningen, Prince Frederick)
      • DkCav 1/-/2 – (rgt. Donop)

Cork 1690 esercito guglielmita