Basi ‘700 – A la Guerre…

Basi ‘700

Imbasettare le miniature per A la guerre …

Le basi per la fanteria e la cavalleria dovrebbero avere un rapporto di 2:1 ampiezza-profondità. Tutte le distanze, infatti, sono date in termini di profondità di una base che è usata nel gioco come unità di misura (um). Oppure, visto il rapporto fronte-profondità, si può definire l’unità di misura come metà del fronte di una base di fanteria (questo può facilitare l’uso di basi realizzate in origine per altri regolamenti). Ci sono solo tre tipi di basi:

  • le basi di artiglieria sono quadrate, con lato pari a 1um, così come quelle dei generali;
  • basi di fanteria e cavalleria (che sia di linea o leggera) hanno 2um di fronte e 1um di profondità;
  • basi  per i traini o carriaggi (comunque non indispensabili) hanno 1um di fronte e 2um di profondità.

La posizione ed il numero delle miniature sulla base non sono fondamentali. La profondità della base non rappresenta necessariamente lo spazio effettivamente occupato dalle truppe; nel caso della fanteria, per esempio, comprende anche l’area sul fronte spazzata dal tiro dei moschetti a corta gittata.

Scala

Una um misura circa 150 passi, 90 metri. Ogni base di fanteria rappresenta un reggimento di due battaglioni con una forza totale di 800-1000 uomini. Una base di cavalleria rappresenta 4-6 squadroni per un totale di 600 sciabole. Una base d’artiglieria rappresenta una batteria di 8 cannoni.

Suggerimenti per le figure

Ribadiamo che si tratta di suggerimenti, l’unico criterio valido per scegliere quante e quali figure sistemare su una base è quello estetico: se l’aspetto della base diverso da quanto qui suggerito vi piace siete liberi di usarlo a piacimento!

Scala delle miniature 6mm

Nella scala suggerita per miniature in 6mm una um equivale a 30mm, quindi una base di fanteria o cavalleria è di 60mm x 30mm (fronte x profondità), le basi di artiglieria e comandi sono invece di 30mm x 30mm. La scala del terreno è 1:3000 (1 centimetro sul tavolo di gioco equivale a 30 metri reali).

  • Per quanto riguarda i generali il numero di figure può essere usato per evidenziare il posto nella catena di comando: un generale di divisione è rappresentato da una base con una figura, il suo superiore da una base con due figure, e così via. Se l’esercito ha solo due livelli di comando il CiC ha due figure, tre livelli di comando e il CiC ha tre figure, …
  • Dragoni francesi montati ed appiedati, scala 6mm
    Dragoni francesi montati ed appiedati, scala 6mm, miniature Baccus.

    Fanteria storicamente schierata in 4-5 ranghi, può essere raffigurata da tre file di otto miniature ciascuna.

  • Fanteria schierata storicamente in 3-4 ranghi, o anche meno, può essere rappresentata da due ranghi di dieci/dodici miniature ciascuno.
  • Fanteria leggera che può operare solo in ordine aperto – schermaglia – richiede 20 miniature disposte in modo non ordinato, stessa scelta per i clan scozzesi delle Highland o le bande turche, ma con 24 miniature (opzionalmente per queste fanterie si può usare una base di 60 x 40 mm per rendere più evidente la maggiore profondità rispetto alle fanterie schierate in linea).
  • Formazioni miste di fanti armati di picche e moschettieri (fanterie russe e svedesi nella Grande Guerra del Nord) possono essere imbasettate come le fanterie, con 24 figure, un terzo o un quarto delle quali rappresentanti i picchieri.
  • La cavalleria è riprodotta da 10/12 miniature in uno o due ranghi.
  • I dragoni smontati sono rappresentati da un unico rango di dieci/dodici miniature con alcuni cavalli senza cavaliere;
  • Cavallerie leggere ed irregolari hanno 10/12 figure montate sulla base in ordine sparso;
  • Su una base di artiglieria sono montati uno o due modelli di cannone e relativi serventi (3-4) ;
  • Per rappresentare i carriaggi è possibile montare su una base 2um x 1um uno o più carri e relativi animali da traino, idem per i traini di artiglieria e per i pontoni;
  • I generali sono montati in modo che il numero delle figure permetta di distinguere il grado ed il posto nella catena di comando: una figura per il generale che comanda una divisione, due figure per il generale che comanda una linea all’interno di un’ala, tre figure per il generale che comanda il centro o un’ala, quattro figure per il comandante in capo.
Scala miniature 10mm

Le miniature in 10mm possono essere imbasettate come quelle in 6mm, riducendo ove necessario il numero di figure, ma sistemandole sulle basi suggerite per i 15mm (vedi nel seguito) si ottiene un effetto di massa davvero eccellente.

Scala delle miniature 15mm

Per le miniature in 15mm una um equivale a 40mm. Una base di fanteria o cavalleria è di 80mm x 40mm (le basi di cavalleria, se necessario, possono essere profonde fino a 60mm), le basi di artiglieria e comandi sono di 40mm x 40mm. La scala del terreno è 1:2250 (1 centimetro sul tavolo di gioco equivale a 22,5 metri reali).

  • Per quanto riguarda i generali il numero di figure può essere usato per evidenziare il posto nella catena di comando: un generale di divisione è rappresentato da una base con una figura, il suo superiore da una base con due figure, e così via. Se l’esercito ha solo due livelli di comando il CiC ha due figure, tre livelli di comando e il CiC ha tre figure, … In questa scala le basi con tre o quattro generali possono essere ampliate a 50mm x 50mm o 60mm x 60mm per permettere un più imbasettamento delle figure necessarie.
  • Granatieri austriaci
    Granatieri austriaci, scala 15mm, miniature Aquilifer (collezione Fabio Zidaric).

    La fanteria può essere raffigurata da due o tre ranghi di sei/otto miniature ciascuno.

  • Fanteria leggera che può operare solo in ordine aperto – schermaglia – richiede otto-dieci miniature disposte in modo non ordinato, stessa scelta per i clan scozzesi delle Highland o le bande turche, ma con 12-16 miniature (opzionalmente per queste fanterie si può usare una base di 80 x 60 mm per rendere evidente la maggiore profondità rispetto alle fanterie schierate in linea).
  • Formazioni miste di fanti armati di picche e moschettieri (fanterie russe e svedesi nella Grande Guerra del Nord) possono essere imbasettate come le fanterie, con 12/16 figure, un terzo o un quarto delle quali rappresentanti i picchieri.
  • La cavalleria è riprodotta da quattro/sei miniature su un rango.
  • I dragoni smontati sono rappresentati da un unico rango di sei/otto miniature con alcuni cavalli senza cavaliere.
  • Cavallerie leggere ed irregolari hanno 4/6 figure montate sulla base in ordine sparso.
  • Su una base di artiglieria è montato un modello di cannone e relativi serventi (2-3).
  • Per rappresentare i carriaggi è possibile montare su una base 2um x 1um un carro e relativi animali da traino, idem per i traini di artiglieria e per i pontoni.
  • I generali sono montati in modo simile a quanto già visto per le miniature in 6mm.
Scala delle miniature 25-28mm

Per le miniature in 25mm o in 28mm la scala del terreno è 1:1500 (1 centimetro sul tavolo di gioco equivale a 15 metri reali) e una um equivale a 60mm. Le basi dei generali e dell’artiglieria misurano 60mm x 60mm. In questa scala le basi di generali con tre o quattro figure possono essere ampliate a 80mm x 80mm per un più agevole imbasettamento.

Una base di fanteria o cavalleria è di 120mm x 60mm, le basi di artiglieria e comandi sono di 60mm x 60mm. Formazioni di massa, opzionalmente, hanno basi di 120mm x 80mm. Ove necessario è possibile aumentare anche la profondità delle basi di cavalleria fino ad 80mm. La scala del terreno è 1:1500 (1 centimetro sul tavolo di gioco equivale a 15 metri reali).

Lo stesso sistema di basi, e quindi la stessa scala di terreno, può essere usata per le miniature in 20mm (1/72).