Ripiegare

Unità costretta a ripiegare per il tiro avversario, non c’è varco alle sue spalle

a. situazione iniziale

La base rossa A è bersaglio del tiro dell’artiglieria nemica che si trova proprio di fronte ed è costretta a ripiegare a causa del Test del morale. Le tre unità in seconda linea, le basi rosse BC e D, si trovano a più di 1um dal retro della base A. Nell’esempio supponiamo che le basi rosse siano tutte di fanteria.

b. la base A inizia a ripiegare

L’unità A deve immediatamente … arretrare in linea retta di 1um (se questo movimento la porta in contatto con un’unità amica anche questa deve indietreggiare del minimo necessario) … (cfr. 3.2.1 Ripiegare).

Nel primo tratto dell’arretramento la base che ripiega può muovere senza coinvolgere nell’arretramento nessuna base amica, grazie alla distanza di sicurezza che ha alle spalle, la base A, quindi, arretra di 1UM in linea retta.

c. la base A completa l’arretramento

A questo punto la base che ripiega deve …arretrare verso il proprio lato del tavolo della restante capacità di movimento … terminando il movimento fronte al nemico… (cfr. 3.2.1 Ripiegare). Purtroppo non ci sono varchi che possono consentire alla base A di sfilare le basi alle proprie spalle senza coinvolgerle nell’arretramento. Infatti la distanza tra un qualsiasi punto della base A e lo spazio presente ai lati della brigata in seconda linea, sia a destra che a sinistra, è superiore a 2UM (ricordiamo che le basi sono ampie proprio 2UM).L’unica possibilità è che la base che ripiega interpenetri la bse che si trova direttamente alle proprie spalle. Dato che l’interpenetrazione è involontaria l’unità può muovere anche oltre il consentito per evitare la sovrapposizione (cfr. 3.1.8 Intepenetrazione).