Carica e mischia

Una carica di cavalleria

a. dichiarazione della carica e Test del morale

In questo esempio una brigata di cavalleria francese, in basso nella foto, si appresta a caricare una linea di fanteria austriaca. La cavalleria ha un’ordine di priorità 5, sufficiente perchè la cavalleria possa caricare. Al contrario, la fanteria non ha ordini.

La base di cavalleria francese A dichiara una carica sulla base di fanteria austriaca C. Il giocatore francese effettua il test del morale ottenendo un punteggio totale di 6 (5 al dado +1 il morale dell’unità) e quindi inizia la carica muovendo di 1UM. A1 è la posizione di partenza della base AA2 la posizione dopo lo spostamento iniziale di 1UM.

A questo punto la fanteria deve eseguire anch’essa il test del morale perchè caricata ed ottiene un punteggio modificato di 6 (5 al dado, +1 il morale dell’unità, +1 per entrambi i fianchi sicuri, -1 perchè caricata). Il test è superato ed il giocatore decide di non formare il quadrato e tirare sulla cavalleria che carica.

b. tiro della fanteria

La base di cavalleria A completa quindi il movimento di carica portandosi a contatto del nemico (A3 è la posizione finale della base A, dopo aver completato la carica). Il tiro è considerato a corta gittata ed eseguito immediatamente (perchè la fanteria ha superato il test). Il giocatore austriaco ottiene 5 (2 al dado, +2 tiro a corta gittata, +1 perchè il bersaglio è cavalleria) contro 5 dell’avversario, infliggendo un danno.

La cavalleria è costretta ad eseguire il Test del morale ottenendo 4 (4 al dado, +1 il morale dell’unità, -1 per i danni ricevuti nel turno) che equivale ad un risultato di Ferma disordinata. La cavalleria è contrassegnata immediatamente con il segnalino di disordine.

Il giocatore francese decide di caricare anche con la seconda base di cavalleria – B – sullo stesso obiettivo. Superato il Test del morale (anche perchè beneficia del +3 per carica su mischia già in corso) può muovere direttamente la base a contatto dell’avversario (che non deve ripetere il test essendo già impegnato in mischia). B1 è la posizione di partenza della base B e B2 la posizione dopo la carica.

La base francese A sarebbe a tiro della base D che, però, non può far fuoco dato che la cavalleria si considera già in mischia.

b. combattimento in mischia

A questo punto si combatte la mischia. Il giocatore francese sceglie la base B come principale in mischia (perchè non disordinata) ed ottiene 6 (3 al dado, +1 il valore in mischia della cavalleria, +1 per la carica, +1 per la base in più), contro 3 (2 al dado, +1 il valore in mischia dell’unità). La base austriaca subisce immediatamente una perdita permanente ed è disordinata.

La mischia prosegue con il secondo round. Il giocatore francese ottiene 4 (3 al dado con gli stessi modificatori, a parte il +1 per la carica che si considera solo nel primo round di mischia) contro 3 (4 al dado, +1 valore di mischia, -1 per il disordine e -1 per la perdita). La base austriaca è ancora perdente e aggiunge un livello di disordine divenendo Scossa, deve quindi effettuare un Test del morale ottenendo 1 (3 al dado, +1 il morale dell’unità, -1 per la perdita, -2 perchè scossa) che costringe i fanti alla rotta.

Nella figura qui accanto C4 è la posizione iniziale dell’unità CC5 la posizione dopo la rotazione obbligatoria per mettersi paralleli al nemico e C6 la posizione finale dopo la mossa di rotta.

b. movimento di sfondamento

La cavalleria francese A ha vinto la mischia costringendo il nemico alla rotta e, avendo caricato, deve muovere in avanti di 1UM. Questo movimento porta la cavalleria a contatto con la base austriaca D che, quindi deve effettuare immediatamente un Test del morale perchè caricata.

È importante notare che, qualunque sia il risultato del test, la fanteria non potrà tirare sulla cavalleria che la sta caricando.

Nella figura qui accanto A4 à la posizione iniziale della base AA5 la posizione dopo il movimento di sfondamento.