La carica di Tyrconnell

La carica della cavalleria irlandese a Oldbridge

Cavalleria contro fanteria di linea alla fine del seicento

Esempio per ¡¡No queda sino batirnos!! (versione per il XVII secolo di A la Guerre…)

Questo esempio è tratto dalla battaglia Il guado di Oldbridge combattuta l’undici dicembre a Latina di cui potete anche leggere il battle report.

a. Situazione iniziale

Il generale Tyrconnell (colore verde) ha un ordine di priorità 5 (il dado di colore giallo posto accanto al nome del generale), Wurttenberg (colore rosso) un ordine di priorità 4 (il dado di colore rosso, anch’esso posto vicino al nome del generale). Quindi Tyrconnell ha diritto a manovrare le proprie unità prima dell’avversario.

Il reggimento Garden til Fods, la guardia del re di Danimarca che in Irlanda combatteva agli ordini di re William III, ha avuto giusto il tempo di riordinarsi dopo essere uscito dal guado ed è pronto a combattere: si tratta di fanteria di linea – Ln – con statistiche 3/1/0, come mostrato in figura. Gli irlandesi di Tyrconnell hanno due basi di cavalleria: i reggimenti Tyrconnell e Galmoy sulla destra (con statistiche 2/-/2) e i reggimenti Parker eSutherland, di qualità inferiore, sulla sinistra (per ingrandire l’immagine mostrata di seguito è sufficiente un click del mouse sulla stessa immagine).

La carica di Tyrconnell
La situazione iniziale. Gli irlandesi sono in verde mentre e unità danesi in bianco e rosso.

b. La prima carica

Il generale Tyrconnell decide di caricare prima con la base più a sinistra, quella con le statistiche peggiori. Esegue il test del morale ottenendo complessivamente 7: 4 al dado a cui somma il morale dell’unità +1 e il bonus per i fianchi sicuri +2 (alla propria destra c’è una base di cavalleria amica mentre alla sinistra il fiume Boyne che nella partita giocata è risultato intransitabile – cfr. le Regole speciali dello scenario). Il test è superato con successo e la base di cavalleria inizia la carica muovendo di 1um verso il nemico (come mostrato in figura).

A questo punto la base di fateria danese esegue a propria volta il test del morale ottenendo 9 e superando anch’essa il test: 4 al dado, +3 per il proprio morale e +2 per il supporto posteriore (per ingrandire l’immagine mostrata di seguito è sufficiente un click del mouse sulla stessa immagine). È bene far notare che non si tratta di carica sul fianco (e quindi la base di fanteria danese non subisce la penalità corrispondente) perchè la cavalleria in carica non si trova, all’inizio della carica, … a cavallo della linea immaginaria che passa per il retro dell’unità obiettivo della carica … (cfr. 5.2.2 Carica sul fianco o sul retro).

La prima carica
La carica del primo reggimento di cavalleria irlandese sulla testa della colonna danese.

c. Il tiro  corta gittata

Avendo superato il test del morale la fanteria può tirare a corta gittata, si tratta del Tiro in carica che va eseguito immediatamente dopo il contatto e non, come di consueto, nella fase di tiro (cfr. 5.3 Tiro in carica).

I danesi ottengono un punteggio modificato pari a 8: 5 al dado, +1 per l’abilità di tiro, +1 per il tiro a corta gittata e +1 perchè tiro contro cavalleria a corta gittata. La cavalleria irlandese ottiene 4 al dado: è stata colpita ed è immediatamente disordinata, infatti accanto alla base si pone un segnalino bianco Disordine, come mostrato in figura (per ingrandire l’immagine mostrata di seguito è sufficiente un click del mouse sulla stessa immagine).

La cavalleria irlandese si disordina sotto il fuoco della Guardia danese
La cavalleria irlandese si disordina sotto il fuoco della Guardia danese

d. La seconda carica

Tyrconnell non ha ancora esaurito le freccie al proprio arco! Ora può caricare con la seconda base di cavalleria (il test è praticamente inutile visto che la cavalleria ha morale 2 e un bonus di +3 per la carica in una mischia già iniziata).

Il vantaggio è questo: la Garden til Fods ora ha i moschetti scarichi avendo già tirato contro la prima base di cavalleria (non può tirare ancora nello stesso impulso) e la cavalleria irlandese è sicura di andare a combattere la mischia senza le penalità che le potevano derivare dal fuoco nemico.

La seconda carica
Anche il secondo reggimento di cavalleria di Tyrconnell carica la colonna nemica

Il trucco è stato quello di caricare prima con la cavalleria peggiore che si è sacrificata attirando su di sé il tiro dei moschetti della fanteria per poi chiudere in mischia con la seconda base, quella con caratteristiche migliori. Nella mischia successiva Tyrconnell sceglierà come base principale la seconda e partirà con un vantaggio di +5: +2 per l’abilità di carica della cavalleria, +2 per aver caricato, +1 per avere una base in più rispetto all’avversario. E la base principale non è nemmeno in disordine!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *