Bruciate tutto!

Dunkerque 1658

Dove si narra di come si tentò di salvare un tesoro!
(liberamente ispirato a Il visconte di Bragelonne, cap XXV – La palude di Alexander Dumas).

Scarica le liste per la per la Guerra dei trent’anni e lo scenario in formato PDF. Scenari collegati: Dunkerque 1658 scenario per ¡¡No queda sino batirnos!!. Le foto di questo scenario presentato a Dadi.com 2016.

In questa pagina web è riassunto lo scenario e le sue principali caratteristiche. Per i dettagli, i punteggi, la descrizione dei personaggi coinvolti e ogni altra informazione, comprese quelle riservati ai singoli giocatori, fare riferimento al documento in PDF.

Premessa

Siamo a ridosso della spiaggia, sulla costa settentrionale della Francia, all’inizio di gigno del 1658. Dunkerque è assediata dall’esercito francese guidato da Henri de La Tour d’Auvergne-Bouillon detto il Grand Turenne, uno dei più grandi generali di Francia. Un armata spagnola è ormai a poche ore di marcia dalla città assediata e ha intenzione di assalire le posizioni degli assedianti avanzando lungo la spiaggia. Turenne intende schierare l’esercito per sbarrare la strada al nemico.
Un piccolo borgo, poco più di un gruppo di case, si trova a ridosso del canale e potrebbe diventare un sostegno per l’ala destra dello schieramento francese. Dragoni e moschettieri spagnoli quindi hanno l’ordine di avanzare nella notte e distruggere con il fuoco ogni edificio perchè non possa essere utilizzato dal nemico.
Sfortunata coincidenza, nel cimitero del piccolissimo villaggio, alcuni anni prima, sostenitori di re Carlo II hanno sepolto un piccolo tesoro, un milione di lire, che il padre, Carlo I, prima di essere decapitato, aveva cercato invano di inviare al figlio. Solo Athos è a conoscenza dell’esistenza del tesoro, lo seppe da Carlo I stesso alcuni istanti prima della sua decapitazione (Dumas racconta l’episodio ne Vent’anni dopo. I combattimenti del giorno successivo potrebbero perdere il tesoro o, peggio, farlo ritrovare alla soldataglia, che sia essa francese o spagnola, e Athos ha solo questa notte per recuperare il milione in modo da poterlo poi consegnare all’erede del trono d’Inghilterra. E con lui, in questa rischiosa impresa, quasi senza speranza, il fido d’Artagnan, anche lui sostenitore del sovrano detronizzato della vicina Inghilterra.

Legenda

Nella mappa ogni settore quadrato ha lato 10um.

Non è ovviamente necessario che il tavolo di gioco ricalchi esattamente la mappa riportata qui di seguito ma va tenuto conto che gli olandesi combatteranno per passare la notte al coperto quindi la presenza di alcuni edifici è indispensabile. Inoltre, essendo una missione di ricerca, anche la presenza di siepi, muretti, campi coltivati in genere, migliora sicuramente la giocabilità.

Bruciate tutto! - Dunkerque 1658 mappa

Schieramento

D1). Il giocatore che li controlla ha la facoltà di non schierare immediatamente le due squadre di dragoni.
I francesi possono essere schierati ovunque sul lato occidentale del tavolo di gioco (settori da B5 a D5). Il giocatore che li controlla può lasciare fuori dal tavolo fino alla metà delle proprie squadre tenendole di riserva (cfr. 4.1.3 Schieramento). Il gruppo composto dai moschettieri e dai loro valletti può essere schierato insieme ai francesi o tenuto di riserva fuori dl tavolo.

Annotazioni

La partita si svolge prima dell’alba, in una notte nebbiosa ma con la luna in cielo.

Obiettivi

Gli spagnoli devono distruggere tutti gli edifici del villaggio, bruciandoli. Per dar fuoco a un edificio sono necessari 10PA (sommando i PA di più personaggi) in un solo impulso. Quindi sono necessari almeno quattro personaggi che rimangano all’interno dell’edificio per tutto il turno, al termine del turno l’edificio è in fiamme e i personaggi dovranno abbandonarlo nel turno immediatamente successivo. Il materiale incendiario (vedi Eventi casuali più avanti) permette di incendiare con 9PA, l’uso del materiale esplosivo riduce a 6PA la distruzione di un edificio.
I francesi devono occupare gli edifici e mantenerne il possesso fino alla fine della partita.
Athos e gli altri moschettieri devono recuperare il tesoro. Si trova all’interno delle rovine, Athos sa dov’è e quindi non ha bisogno di ottenere l’evento casuale corrispondente. Ogni altro personaggio, a meno che non abbia avuto indicazioni da Athos, deve riuscire a rivelare l‘evento corrispondente per trvare il tesoro.
Per spagnoli e francesi inoltre trovare cibo, vino o birra è comunque essenziale e quindi le vettovaglie sono a loro volta un obiettivo.

Altre foto della partita giocata a San Marino in occasione di Dadi.com 2016 le potete trovare qui.