Liste de cape et d’épée

Caratterizzare i personaggi

Lo scopo principale delle liste eserciti è duplice:

  • caratterizzare i personaggi in gioco per mezzo delle loro abilità (speciali e non);
  • aiutare a comporre squadre efficaci e rispettose del contesto (fantastico o storico) da cui sono tratte.

Quello che segue è l’elenco attuale delle liste eserciti disponibili per A la Guerre… de cape et d’épée ma altre sono in preparazione. Le liste sono in formato PDF (Portable Document Format) ed è necessario scaricare Adobe Acrobat Reader per poter aprire i file (la scelta è stata dettata dalla necessità di rendere facilmente accessibili le liste anche off-line e di ottenere una migliore resa in stampa):

Statistiche dei personaggi

Le statistiche caratterizzano i personaggi di de cape et d’épée e ne specificano le abilità. Qui sotto, come esempio, sono riportate le caratteristiche di un personaggio, un eroe: Olivier de Bragelonne del la Fére, meglio conosciuto come Athos. Innanzitutto notiamo che ci sono due righe, la prima indica le statistiche (morale, tiro, abilità di mischia e movimento) quando Athos è in perfetta forma, la seconda i valori delle stesse abilità da usare se Athos è stato ferito.

Il tipo di personaggio, infatti, indica che Athos è un eroe (E) e quindi può subire tre ferite prima di essere messo fuori combattimento. I tre numeri che seguono (per esempio, nella prima riga, 7/4/5) sono i valori di morale (Mo), tiro (Ti) e mischia (Mi) mentre la colonna CA riporta la classe di armatura e quella successiva (Mov) la velocità di movimento.

Nella colonna Armi è descritto l’equipaggiamento tipico per il personaggio ma ciò non toglie che lo scenario possa variare l’armamento di Athos o che Athos stesso, nel corso della partita, possa perdere un’arma e/o recuperarne una diversa (il significato delle abbreviazioni è riportato a pagina 34 del regolamento, nella Tabella delle armi).

Nella colonna Abilità sono indicate le abilità speciali del personaggio, anche queste abbreviate (il significato di ogni abbreviazione è descritto a pagina 51 del regolamento). L’ultima colonna infine riporta il valore in punti del personaggio calcolato tenendo conto delle sue caratteristiche e delle sue abilità speciali.

Un esempio di statistiche di un personaggio
Un esempio delle caratteristiche di un personaggio (un eroe) così come riportate nelle liste

Qui di seguito, invece, le statistiche di due comparse, personaggi meno importanti per la storia. La tabella è divisa nelle stesse colonne che abbiamo appena descritto ma per ogni personaggio c’è una sola riga di informazioni, infatti una comparsa è fuori combattimento quando riceve la prima ferita.

Statistiche per due comparse
Un esempio delle statistiche di due personaggi, due comparse.

Regole speciali

Le regole speciali hanno lo scopo di simulare particolari caratteristiche o abilità di singoli personaggi o gruppi di personaggi (vedi la particolare applicazione dell’abilità Attitudine al comando di d’Artagnan – Dumas 1618-1660 – o la capacità di usare la salva dei moschettieri svedesi – Guerra dei Trent’Anni 1618-1648) che quindi non sono riportate nel regolamento perché troppo specifiche, ma all’inizio delle liste opportune. Le regole speciali si applicano solo al personaggio o ai personaggi indicati nella regola stessa.

Squadre

de cape et d’épée consente di raggruppare le comparse in squadre, a volte comandate da un leader, capaci di operare insieme. Le liste eserciti specificano come come possono essere composte le squadre. Qui sotto un esempio della tabella che definisce una squadra, nel caso particolare una squadra di guardie del cardinale della lista Dumas 1618-1660.

Tabella che definisce una squadra
Un esempio della definizione di una squadra (un drappello di guardie del cardinale)

La prima colonna (#) riporta il numero di personaggi di ciascun tipo che possono comporre la squadra nel formato minimo-massimo. Per esempio, la tabella indica che la nostra squadra deve essere composta da almeno due guardie del cardinale (il minimo infatti per questo tipo di personaggi è proprio due) ma non più di cinque. Volendo possiamo aggiungere un leader che può essere Rochefort o un generico ufficiale delle guardie (ma non entrambi, come specificato nelle Note) e anche una o due guardie più esperte (guardie del cardinale veterani): il minimo per questi personaggi è zero (il che vuol dire che non siamo obbligati ad aggiungere un veterano) mentre il massimo è due.